Molto amore per nulla di Anna Premoli

Leggere i romanzi di Anna Premoli appena pubblicati ormai per me è diventato una tradizione. Non posso fare a meno delle sue storie romantiche e divertenti. Molto amore per nulla è l’ultimo libro pubblicato da Newton Compton e che segue la storia di due personaggi che avevamo già incontrato in Questo amore sarà un disastro. Il nuovo romanzo però può anche essere letto senza conoscere la storia precedente, anche se sarebbe meglio dato che aiuta a inquadrare alcuni personaggi e aneddoti.

VOTO: ⭐⭐⭐⭐⭐

Titolo: Molto amore per nulla
Autore: Anna Premoli
Editore: Newton Compton
Prezzo: 9,90
Link Amazon: https://amzn.to/3caLfER

TRAMA

Viola Brunello ne ha abbastanza degli uomini. Soprattutto di quelli che pensano di poter sfruttare la sua brillante intelligenza per i propri scopi. Avvocato d’affari e con uno studio avviato da poco, Viola non vuole perdere tempo a inseguire sogni romantici che in fondo al cuore ritiene del tutto irrealizzabili. Preferisce concentrarsi sulle sfide lavorative e sulla sua famosa “lista”, quella che ha compilato in una serata dall’elevato tasso alcolico. Sebbene l’idea sia nata per caso, ben presto Viola si lascia entusiasmare dall’idea di eliminare tutti i punti della sua “bucket list”: è così che decide di buttarsi in avventure che non pensava potessero proprio fare per lei… Una cosa è certa: le sfide filerebbero più lisce se Lorenzo Vailati, uno dei partner di una società che le ha da poco affidato un incarico, non avesse scoperto a sua volta il contenuto della lista e non ne fosse rimasto intrigato. Perché Viola ne ha abbastanza degli uomini. Di tutti, ma soprattutto di quelli come Lorenzo.

RECENSIONE

Se leggete le mie recensioni o mi seguite sui social forse saprete che il precedente libro di Anna Premoli, Questo amore sarà un disastro, mi ha delusa. La storia era carina ma fin troppo piena di riferimenti economici che mi avevano confusa e annoiata. Quello è stato l’unico libro dell’autrice a non essermi piaciuto in anni e anni che la leggo. Per questo motivo non ho mai dubitato che fosse solo un piccolo scivolone dovuto ai miei gusti personali. E infatti con il nuovo romanzo sono tornata ad adorare le sue storie e la sua scrittura. Sapevo, sin dalla prima volta che ho letto i nomi di Viola e Lorenzo lo scorso anno, che i due avrebbero fatto scintille ed è stato proprio così.

Ora parliamo un attimo della trama. La storia inizia con un piccolo salto temporale, ci mostra il primo incontro tra i due protagonisti, avvenuto nel corso del romanzo precedente ma mai visto nel dettaglio e salta poi al momento in cui i Viola e Lorenzo iniziano a collaborare sul serio, permettendo così alle loro vite di intrecciarsi. Viola è un avvocato pieno di grinta e brava nel suo lavoro. Non si cura del suo aspetto, pensa di non essere abbastanza bella per dover fare uno sforzo e che l’apparire trascurata in un certo senso l’avvantaggi. Lorenzo invece è tutto l’opposto, sa di essere bello e sfrutta il suo fascino per ottenere ciò che vuole dalle donne. Il problema però è che Viola non casca ai suoi piedi come avrebbe immaginato, lei lo vede per quello che è in realtà e non cede davanti alle sue lusinghe vuote e al suo incessante flirtare. I due quindi instaurano un rapporto teso che però inizia a mutare quando finiscono a bere vino insieme in una vigna. Dopo una giornata passata a ridere e accidentalmente ubriacarsi Lorenzo ispira Viola a scrivere una Bucket List, una lista di cose da fare prima di morire. Viola dopo quel giorno inizierà a eliminare un punto dopo l’altro e in suo aiuto arriverà proprio Lorenzo, forse più interessato alla ragazza che fa i punti piuttosto che ai punti stessi.

Tra momenti divertenti ed emozionanti la trama scorre velocemente regalandoci una storia bella, dolce e piacevole. Questo libro è perfetto da leggere in ogni momento, porta allegria e lascia i lettori con il sorriso sulle labbra.

Come in ogni suo romanzo Anna Premoli riflette su una tematica. Questa volta parliamo di bellezza e delle sue sfaccettature, così come della sua percezione. Per anni ho riflettuto sul detto “La bellezza è negli occhi di chi guarda” chiedendomi se fosse realmente così o fosse solo una cosa che si dice per giustificare i propri gusti. La mia risposta è cambiata molto nel tempo e continua a mutare ogni qualvolta scopro una nuova sfaccettatura della bellezza e dell’animo umano. Questo non è il primo libro che leggo che si concentra sull’argomento parlando di una protagonista all’apparenza bruttina e un interesse amoroso affascinante e carismatico. A differenza però di altri romanzi, specialmente di uno che ho letto lo scorso anno e che ho odiato tanto da inserirlo nella top tre dei libri peggiori di tutti i tempi, qui ho veramente apprezzato il modo in cui si parla dell’argomento. L’evoluzione del pensiero dei protagonisti è graduale, Viola non viene definita brutta, è lei che si percepisce così. Come Lorenzo non viene definito solo bello e superficiale. Nel corso della storia la protagonista fa una evoluzione incredibile. Così come molte donne (se non ogni donna) lei è estremamente autocritica, non si sente all’altezza dei canoni di bellezza richiesti dalla società e sa di dover far affidamento sul suo cervello per avere successo nella vita. Allo stesso tempo però c’è qualcosa in lei che la spinge a mettersi in gioco e a farle riconsiderare sé stessa e il suo aspetto da un nuovo punto di vista. Come sottolinea più volte Lorenzo, Viola è affascinante a modo suo e proprio la ricerca del suo fascino e il percorso di accettazione che compie sono ciò che ho apprezzato di più. Lui non le dice mai che è brutta, sottolinea che non è il suo tipo, ma allo stesso tempo si rende conto di trovarsi davanti ad una donna che lo intriga e lo attira come una calamita. Saltando da un punto di vista all’altro viviamo questo mutamento di pensiero insieme ai due protagonisti, affezionandoci a loro e alla loro storia.

Penso che terrò ben a mente questo libro da consigliare ogni volta mi si chieda qualcosa che tratti di questo argomento. Non solo la storia d’amore è bellissima, ma anche diversa. Si distingue e risalta nel mare di romanzi rosa che popolano il mondo.

Se volete leggere altre mie recensioni di Anna Premoli vi lascio di seguito l’elenco dei libri che ho recensito sul blog con i link:

Buona lettura,
Caty

*Se acquisterete il libro tramite il mio Link Amazon riceverò una piccola percentuale.*


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...