The Winner’s Kiss di Marie Ritkoski – Recensione

The Winner’s Kiss – Il bacio di Marie Rutkoski è il terzo e ultimo libro della serie pubblicata da Leggereditore. Il primo romanzo della trilogia si intotola The Winner’s Curse – La maledizione, il secondo invece è The Winner’s Crime – La vendetta. Sul blog ho recensito solo il secondo e di quello vi lascio il link, per il primo invece vi rimando ad Amazon così che possiate leggere la trama se interessati. Vi raccomando di non proseguire oltre se non avete letto i primi due romanzi della serie, ci saranno spoiler per eventi accaduti in precedenza sia nella trama, che nella mia recensione.

VOTO: ⭐⭐⭐⭐

TITOLO: The winner’s kiss – Il bacio
AUTORE: Marie Rutkoski
EDITORE: Leggereditore
USCITA: 4 dicembre 2019
PREZZO: 14,90
LINK AMAZON: https://amzn.to/30R8dMc

TRAMA

La guerra è cominciata. Arin ne è al centro a fianco a nuovi alleati dei quali non si può fidare per combattere contro l’impero. Anche se si è convinto di non amare più Kestrel, Arin non l’ha dimenticata, come non ha dimenticato chi è diventata: il tipo di persona che ha sempre disprezzato. Ha tenuto più all’impero che alla vita di persone innocenti, e certamente più che a lui. O almeno, questo è quello che crede. Nel gelido Nord, intanto, Kestrel è prigioniera in un brutale campo di lavoro. E mentre cerca disperatamente un modo per scappare, vorrebbe che Arin sapesse quello che ha sacrificato per lui. Vorrebbe farla pagare all’impero per quello che le è stato fatto. Ma nessuno ottiene quello che vuole solo desiderandolo. Mentre la guerra si fa più intesa, entrambi scoprono che il loro mondo sta cambiando in modo irreversibile. L’est è in guerra con l’ovest e loro sono nel mezzo. Con così tanto da perdere, chi può vincere davvero?

RECENSIONE

Questa trilogia è cambiata molto rispetto agli inizi. Ha parlato di amore, sofferenza, guerra e perdita. Ha avuto colpi di scena sconvolgenti, momenti di felicità e attimi di spensieratezza. Tutto questo è stato possibile sopratutto grazie allo stile scorrevole ed evocativo dell’autrice. I suoi romanzi si divorano in fretta, alla rincorsa di segreti, rivelazioni o anche solo brevi interazioni tra i protagonisti.

Nell’ultimo libro riprendiamo la storia da dove si era interrotta nel romanzo precedente. C’è tanto dolore racchiuso in queste pagine che spinge a proseguire la lettura senza fermarsi. I momenti di azione si alternano ad attimi di respiro dall’inizio alla fine.

Alternando i punti di vista di Kestrel e Arin scopriamo i pensieri di entrambi vivendo l’amore e la guerra attraverso gli occhi di due personaggi molto diversi tra loro. I protagonisti sono cambiati e con loro anche le dinamiche della storia. I finali portano con sé tante aspettative e i lettori si aspettano una conclusione perfetta. Kestrel e Arin sono cresciuti molto e vederli ora insieme è tanto differente quanto magico.

Le manovre strategiche, gli intrighi della trama, i dettagli delle battaglie rendono più vivo ed emozionante il romanzo. Le manovre di guerra sono chiare e la lettura resta scorrevole nonostante i cambi di punti di vista e le complicate mosse strategiche. Ogni cosa ha una risoluzione, dando piena soddisfazione al lettore.

Non vedo l’ora di scoprire cosa ci attenderà in futuro. Sicuramente leggerò i prossimi romanzi di Marie Rutkoski e spero davvero che saranno altre storie sorprendenti.

Buona lettura,
Caty

*Se userete i miei link Amazon riceverò una piccola percentuale che mi aiuterà a sostenere il blog.*


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...