La verità è che non ti odio abbastanza di Felicia Kingsley – Recensione

La verità è che non ti odio abbastanza di Felicia Kingsley è il nuovissimo romanzo dell’autrice pubblicato da Newton Compton e in arrivo oggi in libreria e in e-book. Felicia si riconferma la mia autrice italiana preferita, sa farmi ridere ed emozionare come pochi. All’inizio di quest’anno è uscito Due cuori in affitto e per fortuna non abbiamo dovuto attendere a lungo prima dell’uscita di un altro suo bellissimo romanzo.

VOTO: ⭐⭐⭐⭐⭐

LINK AMAZON: La verità è che non ti odio abbastanza

TRAMA

Lexi è una principessa, non delle favole, ma dell’Upper East Side. La sua vita perfetta da facoltosa ereditiera di un impero finanziario scorre tra feste esclusive e shopping sfrenato nel quartiere più lussuoso di New York. A ventisette anni ha già la certezza di un futuro luminoso, di aver vinto la partita, almeno finché un affascinante sconosciuto non le cambia le carte. Il principe azzurro? No, è Eric Chambers, detective di punta dell’FBI, che sta indagando su una truffa miliardaria in cui è coinvolta la famiglia Sloan, venuto a spodestarla dal suo trono. Tanto attraente quanto ruvido e poco disponibile, Eric la reputa viziata e superficiale, e la tratta con distacco e indifferenza. Tra i due è subito guerra. Con tutti i suoi beni confiscati, Lexi si ritrova in mezzo a una strada da un giorno all’altro, ma lei non ha nessuna intenzione di rimanerci. Anzi! Se Eric le ha tolto tutto, dovrà essere lui ad aiutarla e Lexi non accetterà un no come risposta, almeno finché non sarà riuscita a riabilitare il nome della sua famiglia, anche perché lei sarebbe una preziosa risorsa per le indagini. Riusciranno l’ereditiera che cuoce i toast usando il ferro da stiro e l’integerrimo detective di Brooklyn a collaborare senza scannarsi? O senza… innamorarsi?

RECENSIONE

Leggere un libro di Felicia Kingsley è sempre un’esperienza particolare e speciale. Prima di tutto perché empatizzo facilmente con le sue storie e i suoi personaggi, in secondo luogo perché Felicia è sempre disponibile a commentare insieme online durante la lettura e a fornire il suo punto di vista.

In questa nuova storia ci ritroviamo ancora nella bellissima New York, Lexi è una ereditiera che lavora gratis nel tempo libero per delle sue amiche, ha una vita in apparenza perfetta, con un fidanzato importante e un fondo fiduciario alle spalle. Un giorno però tutto finisce, il padre viene indagato per frode finanziaria e ogni loro bene sequestrato. Senza più soldi, vestiti o qualcuno nella sua vita che voglia darle una mano in questo difficile momento, Lexi deciderà di rivolgersi alla persona responsabile di tutti i suoi mali, l’agente dell’FBI incaricato del caso: Eric Chambers. Dall’Upper East Side ad un quartiere di Brooklyn, dai pomeriggi a fare shopping alle guerre nei negozi di seconda mano, dal fondo fiduciario alla disperata ricerca di un lavoro, la vita di Lexi cambierà completamente e lei con essa.

Ciò che mi ha portato principalmente ad amare il libro è proprio la protagonista. Lexi subisce qualcosa di tremendo, ma allo stesso tempo difficile da comprendere per noi comuni esseri umani appartenenti alla classe operaia. Il suo carattere e il suo modo di affrontare la situazione però permettono di empatizzare con lei senza troppi sforzi e di affezionarsi. Il suo spirito e la sua forza d’animo sembrano indistruttibili e, ogni volta che una porta le viene sbattuta in faccia, Lexi riesce a trovare un’entrata sul retro, un modo nuovo e inaspettato per affrontare la situazione ed uscirne a testa alta. Lei è divertente, irriverente e ha un cuore buono. La pazzia che accompagna ogni sua giornata unita al modo in cui affronta la vita la rendono un modello a cui aspirare, permettendo ai lettori di mettersi nei suoi panni e di lottare con lei.

Il libro si concentra più attorno alla sua storia che a quella d’amore, ma posso assicurarvi che pur passando in secondo piano, la chimica tra Lexi ed Eric è onnipresente tra le pagine. Sotto questo punto di vista ho trovato il libro simile a Stronze si nasce, ma allo stesso tempo penso che sia qualche gradino sopra a quel libro perché qui la storia d’amore è un ingrediente fondamentale della crescita di Lexi.

Divertente, fresco, intenso, passionale e sorprendente. Questo romanzo contiene tutto ciò che amo del genere, con in più qualche elemento di mistero e di dramma.

Lo stile dell’autrice è caratterizzato sempre da quel mix di scorrevolezza e ricercatezza che contraddistingue i suoi libri, si leggono in fretta e non si riesce a metter giù, ma allo stesso tempo il sarcasmo e l’intelligenza dei dialoghi e della narrazione pongono il romanzo su un livello superiore ad altri del genere.

Non voglio parlare in questa recensione di Eric, si impara a conoscerlo veramente nell’ultima parte della storia e voglio lasciare che comprendiate il personaggio solo tramite la lettura.

Per quanto riguarda i personaggi secondari devo dire che sono tutti ben riusciti. Non si ha difficoltà ad inquadrarli subito, appena compaiono sulla pagina in automatico appare un’immagine ben precisa nella mente del lettore.

Vorrei concludere la recensione parlando dell’ambientazione. Le vicende si svolgono nella bellissima New York tra glamour e bassifondi. Nella mia mente, appena iniziata la lettura, questa storia si è inserita direttamente in quella intitolata Una Cenerentola a Manhattan, per quanto i due romanzi non abbiano elementi comuni se non la città è stato bello immaginare i personaggi tutti parte dello stesso mondo.

Se ancora non avete letto nessun romanzo dell’autrice questo è sicuramente un ottimo punto di partenza. Le sue storie sono belle e divertenti, semplici e complesse al tempo stesso. Spero che molti di voi incontreranno Lexi e si innamoreranno di lei come ho fatto io.

Buona lettura,

Caty


2 risposte a "La verità è che non ti odio abbastanza di Felicia Kingsley – Recensione"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...