Questo amore sarà un disastro di Anna Premoli – Recensione

Questo amore sarà un disastro di Anna Premoli è l’ultimo romanzo dell’autrice uscito questo mese per Newton Compton. Fino ad ora ho letto ben otto suoi romanzi e questo è stato il primo a non piacermi. Il punteggio qui sul blog e su Goodreads è arrotondato per eccesso ma sarebbe mezza stellina in meno di quelle segnate.

VOTO: ⭐⭐⭐

TRAMA

Edoardo Gustani è un rampante golden boy della finanza milanese, esperto di fusioni e acquisizioni, interessato a rilevare la maggioranza della Health Green, in difficoltà in seguito a qualche colpo di testa dell’ultimo amministratore delegato. Per portare a casa l’accordo Gustani deve convincere i membri della famiglia Longo, proprietari da comgenerazioni. C’è solo uno scoglio da superare: avere il parere favorevole di Elena, nipote delle quattro anziane azioniste. Elena non ha più nulla a che fare con la società, da quando il padre le ha preferito il figlio maschio come amministratore delegato. Ha voltato pagina e aperto un centro olistico nel quale le persone possono allontanarsi dal caos quotidiano. Edoardo non riesce a credere che Elena non voglia lasciarsi convincere dalle sue validissime ragioni. La sconfitta non fa parte del suo DNA. Decide quindi di trascorrere qualche giorno nel centro di Elena. È sicuro di riuscire a farla ragionare sfruttando il suo grande fascino. Ma ci sono imprevisti che nemmeno un cinico e calcolatore uomo d’affari può immaginare…

RECENSIONE

Scrivere una recensione di un libro che non è piaciuto non è semplice. Scrivere una recensione di un libro che non è piaciuto e, per di più, di una delle tue autrici preferite sembra impossibile. Ma oggi mi ritrovo proprio a far questo. Voglio premettere però che il mio giudizio è personale e, di conseguenza, sarà diverso da quello di molti di voi. Ho amiche che hanno adorato questa lettura e sono certa che in molti apprezzeranno quello che a me invece non ha colpito.

La trama si basa sul tipico cliché odio/amore che adoro. Edoardo è un uomo che lavora nel panorama finanziario milanese e, con i suoi colleghi, vuole fondare una sorta di società inglobandone un’altra. Per farlo ha però bisogno dell’approvazione di Elena, nipote delle azioniste della Health Green e lei stessa azionista. Elena non potrebbe essere più diversa da Edoardo, lui vive di numeri, sigarette e sfide finanziarie, mentre lei di meditazione, yoga e cibi salutari. La conflittualità iniziale nasconde un’attrazione reciproca che li porterà a scontrarsi e incontrarsi.

Questa trama mi piace ed è ciò che in teoria avrebbe dovuto farmi amare la storia. Ci sono stati però due motivi che mi hanno impedito di perdermi completamente nel romanzo.

Il primo riguarda la descrizione dei personaggi. Una cosa che ho notato iniziando a leggere è stata la difficoltà con cui mi sono immaginata l’aspetto di Edoardo e Elena. I due infatti non vengono descritti esteticamente in modo chiaro, sopratutto lei. Per comprendere il colore dei capelli e degli occhi, ma anche solo farsi un’idea generale dell’apparenza di Elena ci sono volute oltre cento pagine. Questa è una cosa che non mi piace quando leggo e che ho criticato in passato anche in altri autori e autrici. Se non ho chiaro sin dai primi capitoli che aspetto avrà un personaggio allora mi è più difficile abbandonarmi totalmente alla lettura. In più le due voci dei protagonisti non si distinguono, sopratutto nella prima metà del libro e finiscono con il fondersi tra di loro. Mi sentivo come se stessi leggendo sempre dallo stesso punto di vista dialoghi fatti allo specchio e non tra due esseri umani con vite proprie. Questo però vale solo per il primo centinaio di pagine, ad un certo punto infatti le due voci assumono toni differenti e diventano più realistiche, creando personaggi tridimensionali.

Il secondo aspetto che non mi ha fatto godere la lettura è stato l’eccessivo uso di termini finanziari. Il mondo di Edoardo è lo stesso in cui vive l’autrice e la passione di Anna Premoli per la finanza è chiara leggendo, ma da lettrice che non conosce nulla di economia mi è stato impossibile capire ciò di cui si stava parlando. Alla fine c’è scritto che ha semplificato le spiegazioni, ma nonostante lo abbia fatto mi sono sentita confusa per tutto il tempo. Ci sono state pagine e pagine di termini e definizioni che avrebbero potuto essere omessi e che mi hanno portato a saltare intere frasi per non farmi venire il mal di testa. All’inizio rileggevo anche tre volte gli stessi pezzi, ma dopo aver capito che ogni mio sforzo sarebbe stato inutile ho iniziato a saltare le spiegazioni prolisse e i dialoghi a mio parere inutili perché non aggiungono nulla alla storia.

Per quanto il libro sia scorrevole (saltando qualche riga qua e là) sembra non iniziare mai e, sinceramente, non mi ha coinvolto per nulla sul piano emotivo. La storia d’amore avvincente per me non c’è stata e gli unici personaggi di cui mi importava leggere erano Viola e il collega di Edoardo. Sarò felice di leggere la storia tra di loro perché i brevi racconti degli scambi tra i due sono riusciti ad emozionarmi più di tutto il resto.

Il libro in sé è carino, ma non ai livelli degli altri romanzi dell’autrice. Se avesse preso più alla larga il mondo della finanza e si fosse concentrato di più sul rapporto e gli scambi di battute tra Elena e Edoardo sono certa che mi avrebbe conquistata.

Di seguito vi lascio le recensioni ad altri romanzi dell’autrice che ho letto e che mi hanno fatta innamorare:

E’ solo una storia d’amore

Non ho tempo per amarti

L’amore è sempre in ritardo


Buona lettura,

Caty


2 risposte a "Questo amore sarà un disastro di Anna Premoli – Recensione"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...