END OF THE YEAR BOOK TAG 2019

Mancano tre mesi alla fine di questo 2019. Il modo migliore per definire questo mio anno è stato: strano. Da una parte ho avuto bellissime novità, dall’altra veramente pessimi momenti. Spero che questo vostro 2019 stia procedendo meglio del mio. Dal punto di vista letterario possiamo dire la stessa cosa, ho finalmente recuperato romanzi e autori che avrei sempre voluto leggere, ho deciso di chiedere meno libri alle Case Editrici per spaziare le mie letture verso uscite più vecchie o straniere, ho iniziato a collaborare con un importante editore americano, ma ho anche affrontato un brutto blocco del lettore che mi ha arrestato per alcuni mesi. Ho deciso quindi di iniziare a tirare le somme di quest’anno, prima rispetto a come avevo fatto nel 2018, attraverso questo Book Tag. Scriverò le risposte alle domande di getto, come avevo fatto lo scorso anno. Chissà cosa salterà fuori! Chiunque voglia farlo si reputi taggato a sua volta.

E ora, iniziamo!

Ci sono libri che hai iniziato quest’anno e devi ancora finire?

Proprio qualche giorno fa ho iniziato a pensare a tutti i libri che ho lasciato in sospeso o abbandonato quest’anno. Come al solito il numero è alto, ma il fatto di abbandonare un libro sembra divento un’abitudine per me. Alcuni dei romanzi che ho lasciato sono:

  • Wilder Girls: DNF (did not finished) a pagina 100 circa, perché mi aspettavo mi prendesse di più e invece mi stava annoiando un po’ ed era troppo tetro per l’estate.
  • On the come up: DNF a pagine 70 circa, ma voglio assolutamente riprenderlo. Lo stavo leggendo nel mezzo della sessione estiva, quando mi è venuto il blocco del lettore.
  • La quinta stagione: DNF a pagina 50 circa, questo voglio ricominciarlo da capo. Non avevo compreso molto iniziandolo e lo avevo messo da parte in attesa di togliere altre letture di mezzo prima di riprenderlo. È ancora in attesa a quanto pare.
  • La vita, l’universo e tutto quanto: DNF a pagina 20, devo leggere pure questo. Ho deciso, poco dopo averlo iniziato, di interrompere la mia maratona di Douglas Adams e di proseguire il prossimo anno.
  • Ti amo per caso: DNF a pagina 100. Prima o poi lo riprenderò in mano, ma per il momento la storia pesante e la trama un po’ diversa dai miei gusti non mi fanno desiderare di farlo.
  • Graceling: DNF a pagina 80. Finirò anche questo quando avrò tempo, l’ho abbandonato perché avevo altri romanzi a cui dare la precedenza. Il libro è però super scorrevole e indirizzato a lettori giovani quindi lo leggo più rapidamente rispetto al solito. Mi basteranno poche ore per concluderlo.

Mentre scrivo questa lista mi sta nascendo il pensiero di organizzare una sorta di maratona settimanale in cui leggerò solo questi romanzi. Voglio assolutamente finirne 4 su 6 quindi potrei anche farcela. Non penso siano tutti i libri che ho abbandonato quest’anno, ma sono quelli che ora ricordo.

C’è un libro autunnale che ti aiuta a passare dall’estate al periodo finale dell’anno?

Al momento sto leggendo tanti fantasy e sottogeneri, penso siano le letture migliori da fare per passare dai libri da ombrellone a romanzi thriller e horror che caratterizzano il periodo autunnale. In questi giorni i romanzi che stanno aiutandomi in questo senso sono Sei di Corvi di Leigh Bardugo e Evil di Victoria Schwab.

C’è una nuova uscita che stai ancora aspettando?

Ovviamente la risposta è sì. Attendo con trepidazione Starsight di Brandon Sanderson che uscirà a novembre, il seguito del libro migliore letto quest’anno intitolato Skyward. Se ancora non lo avete letto fatelo! È stato pubblicato anche in Italia.

Quali sono i 3 libri che vuoi leggere prima della fine dell’anno?

I tre libri che sicuramente voglio leggere sono:

  • It di Stephen King (tenete d’occhio il blog perché sto organizzando qualcosa a riguardo).
  • Il suggeritore di Donato Carrisi (è arrivato il momento di leggerlo, lo avevo lasciato da parte dopo un paio di capitoli perché troppo pesante, ma con Halloween alle porte è la lettura ideale).
  • Queen of nothing di Holly Black (in uscita fra poco e che devo leggere prima di tutti gli altri, ho notato che facendo così con il secondo di questa serie sono riuscita ad evitare le opinioni altrui e a non farmi influenzare. Il primo non mi era piaciuto perché mi aspettavo qualcosa che poi non ho trovato).

C’è un libro che pensi potrebbe scioccarti e diventare il tuo preferito?

Non credo, l’unico che avrebbe qualche possibilità è Starsight che supererebbe Skyward, ma fino ad ora nessun romanzo è riuscito a farcela nonostante abbia letto quel libro all’inizio dell’anno. Anche Evil, Sei di corvi, Wayward Son e Il suggeritore potrebbero riuscirci, ma penso che rimarrei più scioccata se lo facesse It. Lo scorso anno il mio preferito è stato un giallo, quest’anno sembra essere un fantascientifico, entrambi due generi che leggo pochissimo e che di solito non mi prendono molto, quindi tutto è possibile.

Hai già pianificato qualche lettura del 2020?

Ovviamente sì, non sono capace di non pianificare, anche se poi mi lascio trasportare dalla corrente. Per ora in fondo all’articolo dove segno le uscite di quest’anno (Libri in uscita nel 2019) sto annotando tutti i romanzi annunciati nel 2020. Questi sono alcuni dei titoli che attendo di più e che credo di riuscire a leggere:

  • One of us is next, Karen M. McManus (in lingua, 7 gennaio 2020)
  • Crescent City, Sarah J. Maas (in lingua, 28 gennaio 2020)
  • Aurora Rising, Amie Kaufman e Jay Kristof, Mondadori (marzo 2020)
  • Imagine Me, Tahereh Mafi (in lingua, 31 marzo 2020)
  • A court of thorns and roses 4, Sarah J. Maas (28 aprile 2020)
  • Empire of the Vampire, Jay Kristoff, Mondadori
  • Scythe, Neal Schusterman, Mondadori

Si conclude così la lista di domande. È bello tirare le somme ogni tanto, specialmente per una malata di liste come me. Già immagino tutte quelle che dovrò stilare a dicembre e mi vengono gli occhi a cuoricino (non avrei mai pensato di scrivere una frase del genere in vita mia). Comunque questo 2019 è l’anno in cui la mia vita ha subito grossi cambiamenti e non vedo l’ora di scoprire cosa mi attende ancora nei prossimi tre mesi.

Buona giornata,

Caty


Una risposta a "END OF THE YEAR BOOK TAG 2019"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...