Il principe crudele di Holly Black ~ Recensione

Il principe crudele di Holly Black è il nuovo romanzo dell’autrice edito da Mondadori. La storia è carina, ma credo che sia giusto partire con aspettative più basse rispetto a quelle che personalmente avevo.
Voto: ⭐⭐⭐

978880470273HIG-768x1180

TRAMA

Jude era solo una bimba quando i suoi genitori furono brutalmente assassinati. Fu allora che sia lei che le sue sorelle vennero rapite e condotte nel profondo della foresta, nel mondo magico. Dieci anni dopo, l’orrore e i ricordi di quel giorno lontano e terribile ormai sfocati, Jude, ora diciassettenne, è stanca di essere maltrattata da tutti e soprattutto vuole sentirsi finalmente parte del luogo in cui è cresciuta, poco importa se non le scorre nemmeno una goccia di sangue magico nelle vene. Ma le creature che le stanno intorno disprezzano gli umani. E in particolare li disprezza il principe Cardan, il figlio più giovane e crudele del Sommo Re. Per ottenere un posto a corte, perciò, Jude sarà costretta a scontrarsi proprio con lui, e nel farlo, a mano a mano che si ritroverà invischiata negli intrighi e negli inganni di palazzo, scoprirà la sua propensione naturale per l’inganno e gli spargimenti di sangue. Quando però si affaccia all’orizzonte il pericolo di una guerra civile che potrebbe far sprofondare la corte in una spirale di violenza, Jude non ha esitazioni. Per salvare il mondo in cui vive è pronta a rischiare il tutto per tutto.

RECENSIONE

La storia inizia nel mondo mortale con i genitori di Jude che vengono brutalmente uccisi davanti ai suoi occhi e a quelli delle sue sorelle, a seguito di questo le tre giovani vengono portate nel mondo delle fate e crescono con l’assassino dei loro genitori come figura paterna. Diversi anni dopo Jude è una diciassettenne che cerca di far parte del mondo magico e vuole riuscirci diventando una guerriera, anche se sa che da umana non verrà mai veramente apprezzata. Nel frattempo i suoi compagni di classe rendono la sua vita e quella della sua gemella impossibile tramite la magia e giochetti crudeli. A capo dei bulli c’è persino un principe, Cardan, con cui si scontra regolarmente.
Tutto quello che conosce però subisce un cambiamento quando si ritrova coinvolta in un gioco di potere che sembra più grande di lei, ma da cui non può districarsi.

La trama è veramente interessante e il libro si legge molto rapidamente. Il mondo magico rappresentato è ricco di tanti tipi di fate, più di quante ne abbia mai trovate in un romanzo di questo genere e questa diversità è un grande punto a favore della storia.
Ho avuto però alcuni problemi con il libro e, forse, mettendo tutto per iscritto, sarà più chiaro il quadro generale.
Leggendo non riuscivo a capire se il romanzo mi piacesse o meno, la storia è un mix della serie di  Shadowhunters di Cassandra Clare e A court of thorns and roses di Sarah J. Maas. Per un po’ infatti mi è sembrato di rimbalzare tra i due libri, allo stesso tempo però ci sono elementi originali che distanziano il racconto da quei romanzi. Ci sono stati momenti in cui non riuscivo a smettere di leggere, mentre altri in cui mi sono ritrovata a fissare la pagina cercando di capire quanto mancasse al momento clou.

La protagonista Jude è un personaggio che, come per la trama, ha suscitato in me sentimenti contrastanti. Ho amato la sua forza, l’intelligenza e il fatto che fosse stanca di abbassare la testa e piegarsi alla volontà altrui. Allo stesso tempo però agisce spesso in modo diverso da quello che pensa e questo la rende abbastanza inaffidabile. Il personaggio mi è piaciuto, molto più di qualsiasi altro in questo libro, credo però che debba crescere ancora tanto.

Per quanto riguarda lo stile anche qui ci sono stati dei problemi. Ho apprezzato come l’autrice sia stata in grado di realizzare un romanzo difficile da mettere giù e che crei interesse, c’è però un aspetto che mi ha dato fastidio, forse perché ormai sono abituata a leggere romanzi di questo genere decisamente più lunghi e ricchi di dettagli. La velocità con cui si svolgono le scene infatti è eccessiva, capisco il voler condensare tanto in un breve periodo però credo che molte parti avrebbero dovuto essere più emozionanti. Faccio un esempio per essere chiara, cercherò di essere il più vaga possibile per non spoilerare troppo. In una scena la protagonista deve parlare con chi può aiutarla a mettere in atto il suo piano, per farlo deve introdursi di nascosto in alcuni accampamenti, superare decine di soldati e presentarsi davanti a chi potrebbe ucciderla solo con una parola. Tutto questo avviene in pochissime pagine, nessuno le intralcia il cammino e anche quando viene scoperta non succede nulla, scambia due parole e i patti vengono stretti, senza nemmeno mezza esitazione. Ecco questo mi è sembrato ridicolo, nemmeno i più fortunati ottengono tutto così in fretta. In questa stessa sequenza di avvenimenti poi posso mostrarvi anche un esempio del perché Jude sia troppo volubile. Prima di incontrare una di queste persone si nasconde pensando che sia una cosa assolutamente necessaria per la sua incolumità, nella frase successiva viene scoperta perché si è distratta. Questo tipo di distrazione non è in linea con l’immagine della protagonista che ci viene presentata e stona con la storia.
Secondo me un po’ più di attenzione ai dettagli e qualche approfondimento avrebbero creato un romanzo perfetto.

Come ho già scritto la storia mi è piaciuta, mi ha fatto provare emozioni e mi ha interessata al tal punto che avrei voluto iniziare subito il seguito. Spero che andando avanti l’autrice svilupperà meglio alcuni punti e che si concentrerà in modo da attirare l’attenzione del lettore mantenendola per ogni scena, senza incongruità.

Voi cosa ne pensate? Avete trovato gli stessi problemi oppure no? Spiegatemi il vostro punto di vista così potrò vedere con altri occhi la storia e magari comprendere qualcosa che mi è sfuggito.

Buona lettura!
Caty


3 risposte a "Il principe crudele di Holly Black ~ Recensione"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...