Da libro a film: Promosso o Bocciato? Tutte le volte che ti ho scritto ti amo

Benvenuti in questa nuova rubrica, avevo già scritto un articolo con gli adattamenti che aspettavo di vedere quest’anno e ora ho pensato di analizzarli più nel dettaglio. Da anni ormai i libri che più amiamo vengono trasformati in film. Alcuni ci fanno battere il cuore e ci fanno provare le stesse emozioni della lettura, altri ci fanno venire i brividi e aggiungere una nuova voce alla lista delle pessime decisioni prese nella nostra vita.
Voglio inaugurare questa rubrica con un film che al momento è sulla bocca di tutti, lettori e non.
La piattaforma Netflix ha dato vita a Tutte le volte che ti ho scritto ti amo portando nelle case di tutti i suoi abbonati Lara Jean e Peter Kavinsky.
Ho letto il libro. Ho seguito passo passo la realizzazione del film e finalmente posso parlarne.
Il romanzo mi è piaciuto molto, ho letto l’intera trilogia pubblicata in Italia da Piemme e ve ne ho parlato spesso anche sui social (recensioni: Tutte le volte che ti ho scritto ti amoPs ti amo ancoraTua per sempre, Lara Jean). Grazie a questo film le vendite del libro scritto da Jenny Han sono schizzate alle stelle in tutto il mondo ed è proprio questo che dovrebbe fare un adattamento: invogliare a prendere in mano il libro da cui è tratto per riscoprire la storia.

1fe8ac666e0eb9157e069b8c42684537

Iniziamo dalla trama: la giovane adolescente Lara Jean vive con il padre e le due sorelle. La più grande sta per trascorrere un semestre in Gran Bretagna, mentre la più piccola è una piccola peste. Ciò che differenzia Lara Jean dalle altre adolescenti è che nel corso della sua vita ogni volta che si è innamorata ha scritto una lettera al ragazzo in questione, quasi come se volesse dire addio al suo amore e rinchiuderlo in una scatola insieme alle lettere. In totale sono 5, ciascuna indirizzata ad un ragazzo diverso che le ha rubato il cuore dalle elementari fino ad oggi. Gli eventi iniziano quando le lettere vengono spedite dando il via ad una reazione a catena. Lara Jean dovrà imparare ad affrontare le sue paure per capire chi è davvero e, forse, concedersi di amare per la prima volta.

La trama è molto fedele a quella del libro, ci sono meno dolci (cupcakes e biscotti), ma in compenso hanno mantenuto il tono leggero e divertente del libro, che raggiunge picchi di profondità nei momenti giusti. Hanno scelto poi di rivelare alcune cose in momenti diversi e secondo me hanno preso la giusta decisione, specialmente perché per chi avesse letto il libro prima alcune cose non sarebbero state una sorpresa.
Hanno modificato anche le reazioni di alcuni personaggi a certi eventi, ma i cambiamenti sono minimi e sono dovuti al dover condensare e adattare tutto in meno di due ore.
Ricordatevi di non perdere l’ultima scena, quella dopo i titoli di coda, è oro!

17a78a07b5679b6e06aee899cbfccc77

Passiamo ora ai personaggi: Lara Jean è interpretata da Lana Condor. All’inizio ero dubbiosa sulla scelta dell’attrice non avendola mai vista in nessun altro film, ma si è rivelata azzeccata. La sua espressività e autoironia vengono rese al 100% e arrivano allo spettatore proprio come nel romanzo.

c3b24bfbf025f2994df276d811aaa2d4

Peter Kavinsky è stupendo, Noah Centineo ritrae il Peter di cui mi sono innamorata leggendo il primo libro e aggiunge una parte di sé al personaggio che lo rende ancora più tridimensionale. Conoscevo l’attore per via di altri suoi lavori ma grazie a questo film la sua stella ha iniziato veramente a brillare nell’Olimpo di Hollywood.

332a4753e2ee04fce1ba6b7360ace842

La piccola Kitty è termenda proprio come nel libro, ogni tanto anche di più. Nonostante sia un paio di anni più grande rispetto alla storia originale ciò che la caratterizza è presente e grazie a lei si ride in continuazione e ci si emoziona parecchio.
Margot e il padre non hanno avuto molto spazio, ma se ci saranno i seguiti, impareremo a conoscerli di più. Temevo di vedere Margot solo come Mona di Pretty Little Liars, ma per fortuna non è stato così. Lo stesso vale per Josh, che ultimamente sto rivedendo in parecchi film. Il suo personaggio è decisamente meno antipatico rispetto ai libri, però resta sempre una spina nel fianco per tutta la storia.
Ho passato metà del film a chiedermi chi fosse Chrissi, se avessero aggiunto dal nulla il suo personaggio o meno. Solo superata la metà ho realizzato che lei è presente anche nel libro, però in una veste, per così dire, diversa.

cf19d326699fee39a84cfe07ee5e50f1

Altro: per quanto riguarda l’ambientazione sono stati molto fedeli al libro e sono riusciti a rendere reali i film mentali che tutti i lettori si sono fatti scorrendo le pagine del romanzo. Ho decisamente apprezzato il modo in cui hanno girato le scene che si svolgevano nella mente di Lara Jean. Da grande fan di Scrubs quale sono mi era mancato vedere l’alternanza tra fantasia e realtà che quasi si fondono creando qualcosa di irrealistico ma, allo stesso tempo, relazionabile.

Quindi il mio giudizio è senza ombra di dubbio: PROMOSSO

Trailer

Buona visione e buona lettura!

Caty


5 risposte a "Da libro a film: Promosso o Bocciato? Tutte le volte che ti ho scritto ti amo"

  1. Non ho letto la trilogia e non penso di farlo in futuro, ma il film è stato molto carino, mi è piaciuto. Leggero, senza troppe pretese, concordo conte sul giudizio. Gli attori sono a mio avviso il cavallo di battaglia. Il loro modo di recitare che rende il film una passeggiata, mi ha conquistata!

    Piace a 1 persona

    1. Sono contenta che ti sia piaciuto! Leggere i libri è un’esperienza sempre particolare ma se preferisci vedere i film e conoscere la storia attraverso la voce degli attori è comunque un’ottima decisione

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...