14 modi per innanorarsi ~ Recensione

14 modi per innanorarsi è un romanzo che racchiude 14 storie di “Meet Cute” ossia di incontri in cui scatta la scintilla tra due persone. 14 autrici più o meno famose riescono a raccontare in venti pagine l’una dei momenti significativi e pieni di emozioni. Alcune delle storie mi sono piaciute più di altre e ho deciso di lasciarvi il punteggio di ciascuna al posto della trama, il voto complessivo invece deriva dalla loro media.
Voto: 🌟🌟🌟🌟

1523445139903_978882006468_AAVV_14 modi_300X__exact

1) Il galateo dell’assedio di Katie Cotugno: 3🌟
2) Print Shop di Nina LaCour: 5🌟
3) Il tempo di una clessidra di Ibi Zaboi: 3,5🌟
4) Algoritmo di una storia d’amore di Katharine McGee: 5🌟
5) Il tirocinio di Sara Shepard: 3🌟
6) 《Somewhere that’s Green》 di Meredith Russo: 5🌟
7) L’amore qui di Dhonielle Clayton: 4,5🌟
8) La scintilla di Emery Lord: 4🌟
9) Le parole tra me e te di Jennifer L. Armentrout: 5🌟
10) L’imporbabile probabilità di innamorarsi di Jocelyn Davies:4,5🌟
11) 259 milioni di miglia di Kass Morgan: 5🌟
12) Qualcosa di autentico di Julie Murphy: 5🌟
13) Dirsi tutto di Huntley Fitzpatrick: 4🌟
14) Il Dipartimento degli Amori Estinti di Nicola Yoon: 4🌟

Recensione

Questo genere di storie ti fa sentire bene, sorridere e staccare la testa dalla realtà per qualche minuto senza però impegnarti troppo. Ogni tanto ho bisogno proprio di questo e sono stata felice di avere 14 modi per innamorarsi a farmi compagnia nel corso di due settimane.
Gli incontri raccontati sono il preludio per una futura storia d’amore che noi non vediamo, ma che è lasciata all’immaginazione del lettore. Le autrici introducono dei personaggi e creano un legame tra di loro senza addentrarsi nelle complicazioni che spiegherebbero in un libro vero e proprio. Alcune di queste storie,  nonostante siano bellissime,  sembrano complete anche con sole venti pagine, mentre altre sembrano perfette per dei romanzi, più che solo per un’antologia.
La mia preferita in assoluto è Algoritmo di una storia d’amore di Katharine McGee, ce ne sono tante però che hanno lasciato il segno. Quelle con un punteggio leggermente più basso sono proprio le storie per cui una ventina di pagine non basta oppure, come nel caso di Il tempo di una clessidra di Ibi Zaboi,  sembra quasi del tutto assente la scintilla della storia d’amore.

Ciò che ho apprezzato tantissimo in questo libro è stata la rappresentazione di personaggi diversi, veri, etero, gay, bisessuali alla ricerca di sé e non dell’amore, ma che lo trovano comunque.
Sono mancate storie d’amore tra due ragazzi e un po’ mi dispiace, ma allo stesso tempo ci sono molti racconti di incontri tra ragazze che è quasi possibile trovare, anche al giorno d’oggi, nei romanzi Young Adult, sono stata felicissima di vedere più di una storia di questo genere raccontata nel libro con incredibile delicatezza. 《Somewhere that’s Green》 di Meredith Russo, ad esempio, è stato uno dei miei racconti preferiti che, oltre ad alternare i punti di vista delle due protagoniste, affronta gradualmente e con dolcezza la nascita di un sentimento forte e, si spera, duraturo.

Questo genere di storie è quello che a me piace definire da “farfalle nello stomaco” e il fatto che quasi tutte le autrici siano riuscite a farmele sentire è assolutamente da lodare.

Consiglio il libro, è leggero e divertente, unisce magia e realtà, amore e crescita.

Buona lettura!
• Caty •

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...