Raven Boys di Maggie Stiefvater ~ Recensione

Raven Boys è il primo capitolo della saga scritta da Maggie Stiefvater e pubblicato da Rizzoli nel 2013. Questa quadrilogia paranormale ha fatto innamorare lettori da tutto il mondo, qui in Italia sono usciti fino ad ora solo il primo e il secondo libro.

Ho aggiornato questa recensione dopo la seconda rilettura, ascoltando l’audiolibro la storia mi ha appassionato ancora di più della prima volta. Ora proseguirò con la lettura dei seguiti sempre tramite audiolibro e vi spiegherò come mai nella recensione.

Voto: 🌟🌟🌟🌟

4037662_268871

TRAMA

È la vigilia di San Marco, la notte in cui le anime dei futuri morti si mostrano alle veggenti di Henrietta, Virginia. Blue, nata e cresciuta in una famiglia di sensitive, vede per la prima volta uno spirito e capisce che la profezia sta per compiersi: è lui il ragazzo di cui s’innamorerà e che è destinata a uccidere. Il suo nome è Gansey ed è uno dei ricchi studenti della Aglionby, prestigiosa scuola privata di Henrietta i cui studenti sono conosciuti come Raven Boys, i Ragazzi Corvo, per via dello stemma della scuola, e noti per essere portatori di guai. Blue si è sempre tenuta alla larga da loro, ma quando Gansey si presenta alla sua porta in cerca di aiuto, pur riconoscendolo come il ragazzo del destino non può voltargli le spalle. Insieme ad alcuni compagni, Gansey è da molto tempo sulle tracce della salma di Glendower, mitico re gallese il cui corpo è stato trafugato oltreoceano secoli prima e sepolto lungo la “linea di prateria” che attraversa Henrietta. La missione di Gansey non riguarda solo un’antica leggenda, ma è misteriosamente legata alla sua stessa vita. Blue decide di aiutare Gansey nella sua ricerca, lasciandosi coinvolgere in un’avventura che la porterà molto più lontano del previsto.

 

RECENSIONE

Raven Boys racconta la storia della sedicenne Blue che fa parte di una famiglia di sensitive, anche se la sua unica capacità è di amplificare i poteri degli altri. La storia inizia nella notte di San Marco avrà la visione di uno spirito, qualcuno che morirà nel giro di un annoquando per la prima volta vede uno spirito e cambierà per sempre la sua vita. Da quel momento infatti una nuova profezia inizierà ad incombere su di lei unendosi a quella che la accompagana dalla nascita: ucciderà il suo vero amore con un bacio. Blue conosce l’importanza di tutto questo essendo cresciuta in un mondo di magia, ma non può impedire che la sua vita si incroci con quella dello spirito, il bello, ricco e altruista Gansey. Blue entra quasi inevitabilmente a far parte del gruppo di amici di Gansey e insieme inizieranno una intensa e pericolosa avventura alla ricerca di un re scomparso e incredibili misteri da svelare.

Tutti i personaggi sono fantastici e ben scritti e ogni libro si concentrerà su uno dei ragazzi corvo. Gansey, Adam, Robin e Noah sono un gruppo ben assortito e interessante. Ciascuno di loro nasconde dei segreti e ha una profondità unica. Mi sono innamorata dell loro humour e del rapporto che esiste e li lega.
La storia è molto bella, ma come è già successo con altri libri della Stiefvater, ho impiegato molto tempo per entrare in sintonia con ciò che stava accadendo. Lo stile dell’autrice è pesante e troppo descrittivo per questo non mi piace il modo in cui scrive, ma solo quello che scrive. Nonostante tutto non appena il libro ha iniziato a coinvolgermi ho letto senza fermarmi per scoprire cosa sarebbe accaduto.

Ho finalmente trovato il modo con cui leggere le storie di questa autrice. Tramite l’audiolibro la trama scorre fluida e non c’è un secondo che non mi sia piaciuto. Ho riso di gusto mentre lo ascoltavo sul treno e mi ha permesso di passare il tempo immersa in questo incredibile racconto appassionandomi come non era successo la prima volta. La votazione è salita di un punto proprio grazie a questo modo di leggere che adotterò anche per i seguiti.

Tornando alla trama mi è piaciuto il fatto che l’autrice non abbia forzato la storia tra i due protagonisti e, nonostante siano destinati ad innamorarsi, questo non avviene da un momento sull’altro. Ciò che c’è tra i due è graduale e incomincia con il piede sbagliato trasformandosi però in una bella amicizia.
Sicuramente leggerò i seguiti, sperando di concluderli entro la fine dell’anno. Non vedo l’ora di scoprire di più sui tanti misteri ancora da svelare e sulle domande a cui bisogna rispondere.

Buona lettura!

• Caty •

Annunci

12 risposte a "Raven Boys di Maggie Stiefvater ~ Recensione"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...