Un cattivo ragazzo come te di Huntley Fitzpatrick (Recensione)

Ci sono degli autori che sanno come farti battere più velocemente il cuore e Huntley Fitzpatrick è una di questi.
Un cattivo ragazzo come te arriva oggi in libreria grazie a DeA Planeta Libri e racconta la bellissima storia di Tim e Alice, rispettivamente amico e sorella dei protagonisti del precedente romanzo di questa autrice, Sam e Jase. Ho amato con tutto il cuore Quello che c’è tra noi e, nonostante la lista dei libri da leggere sia sempre infinita, non ho potuto resistere dal rileggerlo e dall’innamorarmi una seconda volta di questo mondo e dei suoi personaggi. Ho fatto i salti di gioia alla notizia della pubblicazione di Un cattivo ragazzo come te e, ora che ho finalmente potuto leggerlo, posso piangere di gioia. Questa storia ha superato le mie aspettative già altissime e mi ha sconvolto dalla prima all’ultima pagina. I libri di Huntley Fitzpatrick sono perfette letture estive, ma, detto sinceramente, ve le consiglierei in qualsiasi periodo dell’anno.
Ringrazio la Casa Editrice per avermi permesso di leggere il romanzo in anteprima, la scrittura è il mezzo conn cui riesco ad esprimermi meglio e spero di riuscire a comunicare con poche parole quanto sia grata di avere queste opportunità e di poterle condividere con tutti voi che amate i libri quanto me.

Voto: 🌟🌟🌟🌟🌟

Quello che c’è tra noi: recensione

Un cattivo ragazzo come te

Titolo: Un cattivo ragazzo come te
Autore: Huntley Fitzpatrick
Editore: DeA Planeta Libri
Uscita 11 luglio 2017
Prezzo: 14,90 €
E-book: 6,99 €

Trama

L’ultima cosa di cui una maniaca del controllo come Alice Garrett ha bisogno è un tipo come Tim Mason. Tim che è il migliore amico di suo fratello minore. Tim che attira i guai come una calamita. Tim che fiuta l’alcol anche bendato. Ma si sa, le cose non vanno sempre come si vorrebbe. Così, quando Tim si trasferisce nell’appartamento sopra il garage dei Garrett, Alice comincia a conoscerlo meglio. E capisce che dietro quella maschera da bad boy si nasconde un ragazzo che, dopo aver toccato il fondo, è pronto a tutto pur di cambiare. Anche a prendersi finalmente la responsabilità per il guaio che ha combinato un anno prima. Un guaio che Tim non ricorda nemmeno ma le cui conseguenze sono sotto gli occhi di tutti. Qualcosa di così scomodo che potrebbe mettere fine alla storia con Alice ancora prima che abbia inizio.

Un romanzo intenso e dolcissimo: Huntley Fitzpatrick ci riporta nel mondo di Quello che c’è tra noi per raccontarci l’importanza delle seconde occasioni e del primo amore.

 

Recensione

Ho atteso l’uscita di questo libro come un bambino la mattina di Natale, Tim Mè un personaggio che ho imparato a conoscere grazie al primo romanzo e sono sempre stata curiosa di sapere di più su di lui. Mi aspettavo qualcosa di completamente diverso, ma questo libro non racconta la solita storia romantica tra adolescenti, al contrario credo che la storia d’amore sia solo una cornice alla triste, complicata, tormentata e assolutamente stupenda avventura di Tim alla scoperta della vita e del suo valore.
Tim Mason è un bel ragazzo dai capelli rossi, affascinante, che parla a sproposito e che ha davvero poca fortuna. Dopo aver iniziato la riabilitazione e disintossicazione da alcool e droghe cerca di rimettere la testa a posto frequentando regolarmente gli incontri degli Alcolisti Anonimi e trasferendosi nell’appartamento sopra il garage dei Garrett. Allontanarsi dalla sua famiglia disfunzionale e ricevere un ultimatum dal padre sembrano spronarlo verso una direzione che non aveva mai intrapreso e soprattutto grazie all’aiuto dei Garrett inizia a mettere in sesto la sua vita lavorando nel loro negozio e tenendosi impegnato durante il giorno. La vicenda però inizia a evolversi velocemente e, proprio quando sembra avere una possibilità con Alice, tutto il suo mondo viene messo di nuovo in discussione con un colpo di scena inaspettato e che lascerà a bocca aperta il lettore.

Alice dal canto suo si prende cura della famiglia da quando il padre è in ospedale e la madre di nuovo incinta, nonostante il peso di tutte le responsabilità però riesce ad aprire uno spiraglio del suo cuore per Tim e, anche se all’inizio lo vede come un’altra persona di cui deve prendersi cura, l’attrazione e la chimica tra i due cambierà le carte in tavola. Da una semplice amicizia crescerà un rapporto intenso ed unico.
I colpi di scena nel romanzo sono veramente tanti e questa volta non c’è un unico cattivo contro cui accanirsi, è invece la vita ad essere il grande ostacolo tra i protagonisti impedendo loro di vivere come normali ragazzi della loro età e costringendoli a crescere troppo in fretta. Il percorso che intraprendono e il livello di maturità che Tim raggiunge nel corso della storia rendono memorabili queste pagine e diverse da tutto ciò che è stato letto in precedenza.
La voce narrante di Tim è sincera e divertente, fa comprendere come a volte una persona che all’apparenza avremmo giudicato diversamente fa parte di universo completamente nuovo e da conoscere e deve affrontare demoni che molti di noi non conoscono, che fanno parte di sé e che possono essere sconfitti solo imparando ad accettarsi e ad accettare ciò che ci circonda.
In questo romanzo compare ancora una volta la stupenda e numerosa famiglia Garrett, con il piccolo George e la piccola Patsy che regalano un sorriso anche nei momenti più bui. Ci sono anche nuovi arrivi che inteneriranno i cuori più duri e renderanno la storia molto più dolce e allo stesso tempo più dolorosa.
La famiglia viene rappresentata in modo davvero positivo e i Garrett sono un ottimo esempio di lealtà e amicizia anche per coloro che una famiglia non ce l’hanno o che sono cresciuti in una situazione molto complicata nonostante i soldi e le possibilità.
Un altro aspetto che ci tengo a sottolineare è la bella rappresentazione che viene data alla realtà degli Alcolisti Anonimi che non funge soltanto da collante della vita di Tim, ma viene vista anche come un concreto aiuto perché chi è in cerca di stabilità quando tutto il mondo sembra sommergere le sue certezze.
Non posso raccontare altro della storia di Tim senza rischiare di aggiungere spoiler, voglio però dire che ho amato, nonostante sia rimasta sconvolta all’inizio, il modo in cui si evolvono gli eventi e il grande cambiamento della sua vita. Devo ammettere che avrei preferito una conclusione diversa e che ho pianto nel leggere l’ultima parte, ma non rimpiango neanche un secondo di questa lettura. Vorrei tanto che ci fosse un libro per ciascun Garrett e che la storia continuasse raccontandoci anche i futuri amori dei piccoli divenuti grandi.
Come certamente avrete capito consiglio di cuore questa storia e la precedente, vi faranno emozionare, commuovere, ridere a crepapelle e vi lasceranno nel cuore personaggi incredibili. Non perdetevi il viaggio tra le pagine che porta a conoscerli e ad amarli.

Buona lettura!
• Caty •

 

Annunci

One thought on “Un cattivo ragazzo come te di Huntley Fitzpatrick (Recensione)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...