PS I like you di Kasie West (Recensione)

PS I like you di Kasie West è un romanzo Young Adult pubblicato da Newton Compton. Una lettura fresca, veloce e divertente. Questo è un libro perfetto per l’estate che vi lascerà con il sorriso sulle labbra dall’inizio alla fine. Consigliatissimo a tutti gli amanti del genere YA e per chi cerca una bella e dolce storia d’amore, che parli anche di amicizia, famiglia e musica.

Voto: 🌟🌟🌟🌟🌟

ps-i-like-you_8971_

Titolo: PS. I like you
Autore: Kasie West
Editore: Newton Compton
Uscita: 29 giugno 2017
Pagine: 352
Prezzo e-book: 4,99

Trama

Il sogno di Lily è comporre canzoni. Scrive versi ovunque le capiti. Anche durante le lezioni che proprio non riesce a digerire, per esempio quelle di chimica. Almeno fino al giorno in cui, richiamata per la sua disattenzione, dal suo banco sparisce qualsiasi oggetto possa distrarla: tranne un foglio per prendere appunti. Ma la sua passione è più forte di tutto. E così Lily inizia ad appuntare versi sul banco, sperando che nessuno se ne accorga. Qualcuno però la scopre. Qualcuno che legge quel che lei scrive e aggiunge parole alle sue, sul banco. A ogni lezione di chimica. Tre volte a settimana. Quella che nasce tra Lily e il suo misterioso interlocutore è una vera e propria corrispondenza, che la entusiasma, le dà energia e la spinge a trasformare quelle frasi in testi di vere e proprie canzoni. La magia sembra interrompersi quando Lily scopre che il suo corrispondente è Cade, un ragazzo che lei ha sempre profondamente detestato…

Recensione

I libri di Kasie West mi sorprendono sempre per la velocità con cui li leggo. Hanno il potere di tenermi incollata alle pagine e non togliersi dai miei pensieri fino a quando non li concludo. Spero che scrivendo questa recensione finalmente riesca a pensare ad altro oltre che a questa dolcissima storia.
Ho iniziato la lettura verso le nove di sera, a mezzanotte ero a pagina 200 e mi sono costretta a dormire (anche se ho impiegato più di un’ora per smettere di fare teorie sulla storia). Alle sette del giorno seguente ero già sveglia e in trepidante attesa di concludere le ultime cento pagine. Vi racconto tutto questo per farvi capire come non sia riuscita a separarmi dalla storia in nessun modo. Quando ho finito la lettura mi sono fatta una doccia, ho riordinato la libreria, ho cucinato e pulito casa, ma ancora non ho smesso di pensarci. Ho deciso quindi di scrivere la recensione prima di mettermi a studiare perché è impossibile riuscire a far qualcosa in queste condizioni. 😅

Vi avviso quindi di ritagliarvi qualche ora di tranquillità per immergervi completamente nel libro, non riuscirete più a staccarvi!

PS I like you racconta la storia di Lily, una ragazza delle superiori molto stravagante e con una passione per la musica. Un giorno a lezione di chimica per sopravvivere alla noia scrive qualche parola di una canzone che ama, ma che quasi nessuno conosce e il giorno seguente trova sul banco le parole successive del testo. Inizia così una serie di scambi di messaggi lasciati sotto il banco con il misterioso ragazzo che sembra avere in comune con lei non solo i gusti musicali. Tra la scuola, la famiglia e le misteriose lettere la storia di Lily procede spedita in un crescendo di divertimento e avventure.
Credo che il mistero che si cela dietro l’identità del ragazzo non sia dei più difficili da risolvere, ma il fatto che si capisca sin quasi dall’inizio permette di apprezzare di più la storia e vedere collegamenti che altrimenti passerebbero inosservati.
Ci sono elementi di sorpresa però, che fanno in modo di rendere più interessante il tutto prendendo alla sprovvista.
Una delle ultime rivelazioni è stata davvero inattesa ed è proprio il motivo per cui non riesco a smettere di pensare a questo libro. Cercando di collegare e scoprire tutto quello che mi sembrava ovvio, alla fine mi è sfuggito uno dei segreti più importanti.

Lily è una ragazza forte, dalla personalità marcata che non fa finta di essere quello che non è. A scuola, soprattutto alle superiori, spesso si cerca di passare inosservati e amalgamarsi alla massa, invece lei non ha paura di esporsi, anche solo indossando abiti stravaganti o passando ore e ore immersa nel suo mondo.
Gli altri personaggi sono altrettanto interessanti.
La sua famiglia mi ha fatto capire che si può essere orgogliosi delle proprie stranezze. Il bullo della scuola, Cade, mi ha fatto vedere un nuovo lato delle cose. La migliore amica di Lily mi ha fatto capire che non sempre bisogna per forza scegliere tra amicizia e amore. Sono tantissimi i protagonisti di questa storia che, nonostante sembrino stereotipati all’inizio, acquistano uno spessore unico e originale, che si aggiunge alla dolcezza e alla simpatia della storia.

È un libro che vi lascerà con il cuore leggero e che non potete assolutamente perdervi. Una lettura perfetta per questa calda estate, ma anche per l’inizio dell’anno scolastico. Vi farà sognare ad occhi aperti e canticchiare anche il lunedì mattina. La musica è importante in questa storia e passerò la giornata in cerca della Playlist perfetta che mi ricordi il libro e tutte bellissime sensazioni provate leggendo.

Buona lettura!
• Caty •

Annunci

5 risposte a "PS I like you di Kasie West (Recensione)"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...