La rosa del califfo di Renée Ahdieh (Recensione)

La rosa del califfo di Renée Ahdieh è il secondo e ultimo romanzo della duologia edita Newton Compton che racconta la storia di Shahrzad. Il seguito dello stupendo libro La moglie del califfo (la mia recensione), imperdibile retelling di Le mille e una notte,  mi ha incantata nel profondo. Consigliato a tutti coloro che amano le storie uniche, incantate e romantiche.

Voto: 🌟🌟🌟🌟

471032efd3f4f88b713e32f120ad4641

Titolo: La rosa del califfo
Autore: Renée Ahdieh
Editore: Newton Compton
Uscita: 27 aprile 2017
Pagine: 432
Prezzo e-book: 2,99

Trama

Shahrzad è stata la moglie del califfo di Khorasan. era giunta nella sua dimora con lo scopo di vendicare la morte di altre fanciulle andate in sposa a lui. Poi il suo piano è saltato, Khalid non è infatti il mostro che tutti credono. È un uomo tormentato dai sensi di colpa, vittima di una potente maledizione. Ora che è tornata dalla sua famiglia, Shahrzad dovrebbe essere felice, ma quando scopre che Tariq, suo amore d’infanzia, è alla guida di un esercito e sta per muovere guerra al califfo, la ragazza capisce che deve intervenire se vuol salvare ciò che ama. Per tentare di evitare una sciagura, spezzare quella maledizione, ricongiungersi a un uomo di cui ora scopre di essersi innamorata, Shahrzad farà appello ai suoi poteri magici, a lungo rimasti sopiti dentro di lei…

Recensione

La storia si era conclusa con una serie di colpi di scena e, alla fine del primo libro, la fantastica Shahrzad e il magnifico Khalid si erano dovuti separare al culmine degli eventi. Il secondo romanzo riprende subito dopo, seguiamo i personaggi che affrontano le conseguenze degli eventi messi in moto nel libro precedente e che devono fare i conti con maledizioni, alleanze e guerre.
I punti di vista si alternano con costanza mostrando una storia che, passo dopo passo, prende forma e si sviluppa.
Sharazad si trova accanto alla sua famiglia, al suo primo amore Tariq e all’esercito che vuole distruggere il califfo del Khorasan, suo marito e anima gemella Khalid.
Il califfo e Shahrzad sono una delle coppie più belle e compatibili dei libri. La passione e l’alchimia li uniscono anche a distanza e, anche da lontani, affrontano tutto come fossero un’unica persona.
Nel romanzo viene dato maggior spazio anche ad Irsa, la sorella di Shazi e ad altri personaggi di cui mi è piaciuto leggere l’evoluzione e vedere interagire fra loro. Spero che un giorno usciranno dei seguiti che racconteranno le storie di alcuni di loro, come Artan, Tariq e Despina.
Lo stile poetico e magico porta ancora una volta con la mente e il corpo in un paese lontano, un mondo che non mi è familiare, ma affascinante e da scoprire. La forza che i personaggi femminili dimostrano vivendo in una realtà che sminuisce e non riconosce spesso il giusto valore alle donne mi ha colpita. Tante cose vengono ormai date per scontate ed è interessante vedere come, in molti luoghi, siamo lontani dall’ottenere la parità dei sessi, ma allo stesso tempo ci stiamo avvicinando finalmente al cambiamento.
La storia fa accellerare i battiti del cuore ed è ricca di colpi di scena, alcuni che non ho proprio visto arivare e mi hanno davvero sorpreso.
Non ho dato cinque stelle perché ho sentito la mancanza dei racconti di Shazi, sono solo due in questo libro. Le sue storie sono in grado di incantare e trasportare in un mondo magico senza fine.
Consiglio di leggere la duologia, se non lo avete ancora fatto. Questa conclusione vi appassionerà dall’inizio alla fine.

Buona lettura!
• Caty •

Annunci

Una risposta a "La rosa del califfo di Renée Ahdieh (Recensione)"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...