Happenstance 3, Un’incredibile follia di Jamie McGuire (Recensione)

Happenstance 3, Un’incredibile follia è l’ultimo capitolo della serie di Jamie McGuire pubblicata da Garzanti e che narra la storia di Erin.
Un racconto diverso e originale, profondo nella sua semplicità, che parla di bullismo e ci mostra una realtà difficile affrontata anche la scrittrice crescendo.

Voto: 🌟🌟🌟

Una meravigliosa bugia (Happenstance #1) : recensione
Un magnifico equivoco  (Happenstance #2) : recensione

57ccab3bdee2b19d9841ea01d4313316

Trama

Prima che tutto cambiasse Erin non vedeva l’ora che il liceo finisse. Per poter finalmente andare lontano e dimenticare il passato. Eppure adesso è diverso. Perché partire per il college vuol dire allontanarsi dai suoi genitori con cui sta costruendo un rapporto. E soprattutto vuol dire separarsi da Weston. Mese dopo mese lui le ha dimostrato sempre di più che dietro l’apparenza di ragazzo sicuro e tormentato si nasconde una grande dolcezza. Le ha fatto scoprire che non bisogna essere perfetti per amare in modo perfetto. Che a volte basta un pizzico di follia. E proprio nel momento in cui Erin è pronta ad abbattere le sue barriere e a lasciarsi andare a questo sentimento che toglie il fiato, il destino fa di tutto per dividerli. In cerca di un futuro stanno per frapporre chilometri tra di loro. Per inseguire i loro sogni stanno per rinunciare alla possibilità di vedersi ogni giorno e condividere ogni cosa. Mentre in Erin cresce la paura che la distanza sia un ostacolo troppo alto, una prova troppo difficile. Ma Weston è pronto a lottare per quello che hanno conquistato, dopo le bugie e gli equivoci. È sicuro che non esista nulla di più forte del loro amore. Lui sa che le cose preziose vanno protette, come Erin e i suoi silenzi e i suoi ricordi che nascosti in un piccolo angolo della mente fanno sempre male. Weston è il solo che può far capire ad Erin che scegliere non vuol dire sempre perdere qualcosa. Perché le cose davvero importanti sopravvivono a tutte le tempeste.
Recensione
Non so come mai questa storia sia stata divisa in tre libri, la continuità e la brevità sarebbe stata perfetta per un solo romanzo ben strutturato e magari diviso in tre parti, comunque mi è piaciuta sopratutto per ciò che si nascondeva dietro le righe e la storia personale dell’autrice, che emerge in particolar modo dai ringraziamenti.Questi libri non sono un capolavoro, ma letture perfette per chi ama i romanzi romantici, i libri con protagonisti giovani e alla ricerca di sé, racconti veloci e poco impegnativi.

Il romanzo si concentra sugli ultimi giorni di scuola di Erin e Weston, sulla loro estate e l’inizio del college. Prendere strade diverse nella vita può essere spaventoso ed eccitante al tempo stesso. Il cambiamento del proprio percoso spesso può allontanare le persone, ma non deve decretare per forza la fine di una relazione. Erin e Weston devono affrontare le conseguenze della scelta del college e pianificare il loro futuro.

Erin è sempre una ragazza forte che ha ben chiare le sue priorità. È innamorata di Weston, ma ama anche sé stessa e non vuole rinunciare ad avere finalmente ciò che tanto ha desiderato a scapito di quello che le sta a cuore.
Weston, invece, è molto infantile e fa alzare più volte gli occhi al cielo. In questo romanzo si fa sentire la sua giovane età e la paura di perdere Erin lo acceca.
Gli alti e bassi della loro relazione si alternano fino alla fine in attesa di scoprire se la loro storia d’anore potrà sopravvivere alla lontananza.
Anche in questo romanzo i genitori di Erin sono stati i miei personaggi preferiti per il rapporto con la figlia che riescono a instaurare e far crescere.

Il bullismo non è troppo esagerato anche se i bulli riprendono a tormentare la protagonista, nonostante tutto quello che ha già dovuto affrontare fino ad ora. Il modo maturo in cui tiene testa alla situazione e l’avere accanto i genitori e Wes l’aiutano a non sentirsi sola e a darle maggiore forza.

Questa serie è indirizzata ad un pubblico molto giovane e, anche se si è sentita la mancanza di un epilogo, credo che possa piacere molto a chi è alla ricerca di qualcosa di semplice.

Buona lettura!
• Caty •

Annunci

Una risposta a "Happenstance 3, Un’incredibile follia di Jamie McGuire (Recensione)"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...