Un disastro perfetto di Jamie McGuire (Recensione)

La bellissima Jamie McGuire è tornata in libreria grazie a Garzanti con l’ultimo attesissimo romanzo sui fratelli Maddox, Un disastro perfetto, che ci mostra la storia del restante giovane e prestante Tyler e della tormentata e distrutta Ellie in un emozionante e contrastante racconto. Ho avuto l’occasione di incontrare e scambiare qualche parola con l’autrice a Tempo di Libri, oltre che ad avere il suo autografo, e vi assicuro che l’umiltà, la simpatia e il realismo delle sue storie corrisponde perfettamente a lei e all’energia che la circonda. In questo libro l’autrice ha deciso di trattare temi difficili e che l’hanno coinvolta direttamente negli anni della sua crescita. Il suo passato si sovrappone a quello dei personaggi e conoscere questo dettaglio mi ha fatto apprezzare ancora di più i suoi libri e mi ha aperto gli occhi.

Voto: 🌟🌟🌟🌟

Uno splendido disastro, Il mio disastro sei tu e Un disastro è per sempre (Beautiful #1; #2; #2.5) : recensioni
Il disastro siamo noi (Maddox Brothers #4) : recensione

mcguire-disastro-perfetto

Titolo: Un disastro perfetto
Autore: Jamie McGuire
Editore: Garzanti
Uscita: Aprile 2017
Prezzo: 16,90

Trama

Ellie ha appena finito il college quando, a una festa, incrocia lo sguardo magnetico di Tyler Maddox. Quei profondi occhi nocciola la affascinano. Ma si sa che Tyler ha il pugno facile e ama circondarsi di ragazze sempre diverse. In una parola, è il ragazzo sbagliato. Eppure c’è qualcosa di più in lui. Quando sfiora le sue mani, Ellie riconosce un’inaspettata dolcezza. E nel suo caldo abbraccio trova la sicurezza di cui ha bisogno. Un punto di riferimento incrollabile. Solo lui è in grado di leggere nel suo cuore. Del resto, è un Maddox. E i Maddox, quando s’innamorano, amano per sempre. Ellie, però, ha troppa paura di lasciarsi andare. Ha paura di fidarsi. Tyler potrebbe far cedere le sue difese e irrompere nella sua vita come un fiume in piena. Ha bisogno di tempo. Non può permettersi di sbagliare. Perché quando c’è di mezzo l’amore, tutto diventa inevitabilmente più complicato.

Recensione

Le prime cento pagine di Un disastro perfetto sono state dure da leggere, nonostante la scorrevolezza e la piacevolezza tipica dei romanzi di Jamie McGuire, a causa della protagonista.
Il libro ci parla della bella e ricchissima Ellie, figlia di un magnate della tecnologia con un patrimonio pari a quello di Steve Jobs o Mark Zuckerberg, che si ribella per attirare l’attenzione dei suoi distruggendo casa, ubriacandosi e drogandosi al punto da star male. Pur di sentire qualcosa agisce in modo avventato e cinico, stupido e senza controllo. Non cerco di giudicarla, ma solo di descrivere questo personaggio che nel suo modo di pensare mi ha suscitato molta rabbia, così come in seguito tantissima ammirazione mista a frustrazione.
Questa vita ai limiti la porta ad incrociare Tyler Maddox, bello, misterioso e dell’animo buono e sincero che non resisterà al fascino e alla forza di Ellie. Tra i due scatta subito la scintilla e, tra alti e bassi, colpi di scena e momenti no sense, proveranno ad affrontare fuoco e fiamme per scoprirsi e ritrovarsi.
Con tutti i problemi che ha la protagonista ovviamente suscita compassione, ma all’inizio, come anche ha detto Jamie McGuire, viene presentata al lettore come la classica ragazza ricca che crede di essere fin troppo importante e che vede i suoi problemi come più grandi e gravosi di quelli di chiunque altro. Precedendo però si scoprono lati del personaggio inediti e una profondità unica che la rende tridimensionale e speciale. Ora che ho concluso ol libro posso affermare di amare Ellie, con tutti i suoi difetti, e di ammirare l’incredibile crescita che ha preso luogo davanti ai miei occhi e mi ha tenuta incollata letteralmente per duecento pagine facendomi dimenticare di tutto e tutti. Se non ci fosse bisogno di dormire per noi lettori sarebbe tutto più semplice, avrei concluso la storia in una serata se non avessi avuto gli occhi distrutti dalla stanchezza.

La maestria dell’autrice riesce a far emergere dalle pagine ancora una volta la passione e l’elettricità che scorre tra i due protagonisti, arricchendo il tutto con personaggi secondari interessanti e incrociando il cammino della famiglia Maddox ancora e ancora.
Ogni tanto sono entrata in confusione nel cercare di posizionare gli eventi tra loro e ho persino preso in mano gli altri libri per chiarirmi le idee. Servirebbe una linea temporale che indichi ogni avvenimento importante così da costruire una mappa più chiara durante la lettura.
La brevità della storia, che conta circa trecento pagine anche se ce ne sarebbero volute, a mio parere, alcune centinaia in più, ha portato a delle situazioni un po’ frettolose che si sono fortunatamente chiarite nel giro di qualche riga, ma che avrei preferito vedere approfondite.

La confusione per la storia, il nervoso per la protagonista e la stanchezza della giornata sono state completamente soppiantate da adorazione e curiosità, intetesse e divertimento per gli eventi e i personaggi.

Tyler è il tipico Maddox, all’apparenza rude e facile, ma che nasconde una forza e lealtà che inevitabilmente fanno innamorare il lettore e fanno perdere la testa per l’ennesimo bellissimo fratello di questa incredibile famiglia. Desiderare di incontrare questi giovani ragazzi è un pensiero costante durante la lettura e non abbandona fino alla fine.

Non vedo l’ora di scoprire quello che accadrà nell’ultimo libro in cui rivedremo tutti i personaggi e di leggere le storie che ancora mancano all’appello.
Per tutti coloro che si chiedono come mai Jamie McGuire ci racconti di ragazze come Ellie che riescono a far innamorare gli ambitissimi Maddox vi lascio la frase che ha detto l’altro giorno in risposta a questa considerazione.

Per essere amati, non bisogna essere straordinari, bisogna essere sé stessi.

Buona lettura!
• Caty •

Annunci

2 risposte a "Un disastro perfetto di Jamie McGuire (Recensione)"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...