Il segreto della regina rossa di A.G. Howard (Recensione)

Per celebrare l’uscita del nuovo e ultimo libro di A.G. Howard nelle prossime settimane recensiró tutti i libri che raccontano le avventure di Alyssa nel Paese delle Meraviglie. Il terzo libro della serie si intitola Il segreto della regina rossa.

Potete leggere la recensione del primo libro  Il mio splendido migliore amico cliccando: QUI

Potete leggere la recensione del terzo libro  Tra le braccia di Morfeo cliccando: QUI

Voto: 🌟🌟🌟🌟🌟
6f22ec95f4e6a89540d46468694fa8e4
Trama
Dopo essere sopravvissuta al disastroso ballo, Alyssa si sente più coraggiosa che mai ed è decisa, nonostante sia una follia, a salvare i suoi due mondi e le persone che ama.
Anche se questo significa sfidare Rossa, sua acerrima nemica, su un campo minato da trucchi e astuzie. E l’unico modo per raggiungere il Paese delle Meraviglie, ora che la tana del coniglio è chiusa, è quello di attraversare il Paese dello Specchio, una dimensione parallela popolata da pericolosi mutanti. Con l’aiuto del padre, Alyssa affronta così il viaggio verso il centro della magia e del caos alla ricerca di sua madre. Riuscirà, insieme a Jeb e Morpheus, a salvare il mondo dalla distruzione in cui è intrappolato?

Recensione

Troviamo Alyssa, in questo romanzo conclusivo della trilogia di A.G. Howard, decisa a salvare il Paese delle Meraviglie, che si scopre essere la sua casa molto più di quanto non lo sia il mondo reale. Al suo fianco Jeb, innamorato di lei ma consapevole di avere un rivale ( e che rivale) in amore, e Morpheus ovviamente.
Alyssa mi piace molto, è allo stesso tempo un’eroina senza paura e una ragazza innamorata, che non sa scegliere tra l’amore di una vita ma che magari non rappresenta il suo futuro, e l’amore di un ragazzo che sembra cattivo ma che in realtà tiene a lei molto più di quanto gli piace mostrare. Da sempre ho qualche riserva sul personaggio maschile che nei triangoli fa la parte dell’amico, perché più che rivelarsi inutili e spesso d’intralcio ai due innamorati non è, però Jeb sa farsi apprezzare, anche perché il suo amore per Alyssa lo spinge a sacrificarsi come credo pochi sarebbero disposti a fare. E poi c’è lui, Morpheus 😍😍😍: bello, misterioso, fa la parte del cattivo di turno, un eterno Peter Pan che si rifiuta di crescere, ma che quando si innamora, lo fa davvero in grande stile, ed è davvero impossibile non amarlo per come aiuta Alyssa, per come le sta accanto e si rivela essere il compagno di una vita, nonostante le difficoltà e le bugie.
Alyssa deve sconfiggere la Regina Rossa per salvare il suo Paese e la conclusione tutt’altro che scontata mi ha davvero conquistata.
Un finale straordinario per quella che ritengo essere una delle migliori trilogie fantasy degli ultimi anni.
Lo consiglio a tutti quelli che vogliono perdersi nel Paese delle Meraviglie e sognare di mostri, insetti, treni giocattolo e tanta tanta avventura.

☆ Elena ☆


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...